fbpx

Dal 5 all’8 marzo Ares 2.0 è stata a Sofia per il kick off meeting del progetto NEMO: un progetto finanziato nell’ambito del programma europeo Amif che punta al contrasto della discriminazione dei migranti, specialmente sui nuovi media.
Il progetto, che ci vede all’interno di un partenariato composto da 9 soggetti pubblici e privati (associazioni di migranti e rifugiati, non-profit impegnate nella lotta alla discriminazione, Università) provenienti da 5 Paesi europei (Ungheria, Italia, Bulgaria, Austria, Francia) ci porterà a sviluppare una campagna di comunicazione e disseminazione che riconosce il ruolo primario svolto in queste dinamiche discriminatorie dai new media, specialmente tra i più giovani.

 

 

[/vc_column_text]

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca